Finanziamenti regione Liguria giovani imprenditori – Fondo Prestiti Partecipativi

La Regione Liguria concede prestiti alle imprese piccole e medie anche già esistenti, sia in fase di …
prestito-partecipativo-regione-liguria

La Regione Liguria concede prestiti alle imprese piccole e medie anche già esistenti, sia in fase di Start up che di investimenti innovativi.

L’importo del finanziamento fa parte del Fondo Prestiti Partecipativi.

-

PER QUALI FINALITA SONO CONCESSI I PRESTITI PARTECIPATIVI

Scopo del finanziamento è quello di favorire l’utilizzo, da parte delle PMI, di strumenti finanziari innovativi, che rendano l’impresa stessa competitiva. Le piccole e medi imprese, cercheranno, a livello regionale, di rafforzare le proprie capacità di innovazione mantenendo, allo stesso tempo, autonomia nella gestione.

-

CHI PUO ACCEDERE AL FONDO PRESTITI PARTECIPATIVI

Le imprese PMI, che possono accedere alla richiesta del finanziamento della Regione Liguria, sono anche quelle in forma di cooperativa, iscritte regolarmente al Registro delle Imprese, e che siano ubicate nel territorio regionale.

I settori esclusi, dalla concessione del finanziamento, sono quelli che riguardano la caccia e la pesca, l’acquacoltura; la produzione di beni agricoli e l’industria carboniera, ed infine attività che abbiano l’obiettivo di esportare verso Paesi terzi o Stati membri.

-

QUALI PROGRAMMI DI INVESTIMENTO SONO COMPRESI NEGLI INVESTIMENTI

I programmi che sono compresi nella richiesta di finanziamento dal Fondo Prestiti Partecipativi della Regione Liguria, sono quelli che hanno l’obiettivo di innovazione, ampliamento dell’attività produttiva, sviluppo di nuove attività, ed ancora introduzione di innovazioni tecnologiche, commerciali ed organizzative-gestionali.

-

unicredit-gestore-fondo

-

QUALI SONO LE SPESE AMMISSIBILI ALLE AGEVOLAZIONI

Le spese ammissibili alle agevolazioni riguarderanno il rinnovo, ampliamento ed adeguamento di immobili che sono destinati alla produzione, con finalità innovative;

acquisizione di macchinari ed attrezzature che sono correlate con la realizzazione dell’innovazione all’interno della stessa PMI, anche per ciò che concerne i servizi, i processi e le fasi organizzative;

acquisizione di brevetti, licenze e marchi ed anche software che mirino sempre all’innovazione;

consulenze che abbiamo lo scopo di approfondire le problematiche relative all’innovazione dell’investimento all’interno della piccola e media impresa.

-

MODALITA DI CONCESSIONE DEL PRESTITO PARTECIPATIVO

Il prestito partecipativo verrà concesso per un importo pari al 100% dell’investimento stesso, che in parte comprenderà l’ampliamento le risorse del capitale societario, solo se i soci si impegneranno con la sottoscrizione ed un versamento personale.

In questo caso, l’aumento del capitale sociale riguarderà il 40% del prestito partecipativo concesso alle PMI, se si tratta di cooperative sociali, l’aumento del capitale dovrà raggiungere il 20% del prestito partecipativo.

-

DURATA ED IMPORTO DEL PRESTITO PARTECIPATIVO         

La durata massima del prestito partecipativo è di sette anni massimo, ed un anno sarà inteso come preammortamento.

L’importo del prestito partecipativo alle PMI sarà  di  100.000 euro fino a 2.000.000 euro; se la richiesta sarà effettuata da cooperative sociali l’importo del prestito sarà pari a 50.000 euro.

-

MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Le domande del prestito partecipativo dovranno essere presentate a Unicredit Spa, che è il gestore del Fondo, a partire dal trentesimo giorno successivo alla pubblicazione delle presenti indicazioni, sul Bollettino Ufficiale della Regione Liguria.

-

LINK UTILI

http://www.regione.liguria.it/

bando del prestito partecipativo

http://www.regione.liguria.it/argomenti/affari-e-fondi-europei/por-fesr-2007-2013/bandi/asse-1-azione-124/asse-124-fondo-prestiti-partecipativi.html

Gestore del fondo

https://www.unicredit.it/it/privati.html

 -


email facebook rss
Ultimo aggiornamento: 29 settembre 2014 | 10:55