Equitalia interessi di mora 2012 – Interessi equitalia calcolo

Una delle maggiori critiche che da sempre si è rivolta ad Equitalia riguarda gli interessi di mora …
interessi

Una delle maggiori critiche che da sempre si è rivolta ad Equitalia riguarda gli interessi di mora sulle somme iscritte a ruolo, interessi che fanno letteralmente lievitare gli importi delle multe. Per fortuna, rispetto al passato, dal 1 ottobre 2011 sono stati ridotti gli importi di detti interessi fissati al 5,0243% annui. Per arrivare a questa cifra si è tenuto conto degli interessi bancari attivi (della media) stimati, per il 2010, al 4,0243% e si è aumentato di un punto percentuale in funzione della condotta del contribuente e considerando le diverse ipotesi di riscossione. Gli interessi di mora sono dunque scesci rispetto al passato e, rispetto al 2010 anno che li calcolava al 5,7567%.

Sempre in tema di interessi Equitalia, occorre sottolineare che, tra le novità dell’anno appena passato, c’è un bel freno all’ anatocismo ovvero uno stop agli interessi di mora su interessi e sanzioni. Gli interessi vanno calcolati esclusivamente sulla cifra capitale.

Ma vediamo da vicino cosa sono questi temuti interessi di mora chiamati , in passato, indennità di mora.

L’ indennità di mora era prevista e disciplinata dall’art. 194 del vecchio Testo Unico delle Leggi sulle imposte dirette (D.P.R. n. 645 del 29 gennaio 1958) ed era dovuta dal contribuente che non aveva pagato in tutto o in parte la rata dell’imposta. Era una cifra che spettava all’ esattore e rappresentava i danni derivanti all’esattore dal ritardato pagamento, avendo anticipato le somme iscritte a ruolo. Era dunque una cifra sempre dovuta.

 

Ma quando paghiamo una cartella, in realtà, cosa paghiamo?

Equitalia, ovviamente, non lavora gratuitamente. Quando noi paghiamo una multa o un tributo in reatà paghiamo anche Equitalia ed in particolare sborsiamo il diritto all’aggio (9% ), una percentuale sull’interesse di mora (0,615% annuo), un diritto alle spese di esecuzione ed alle spese di notifica, un diritto al rimborso delle quote inesigibili.

Quando c’ una riscossione spontanea a mezzo ruolo la percentuale dell’aggio passa dell’1%, come stabilito dal decreto del 04 agosto 2000 del Ministro delle Finanze, di concerto con il Ministro del tesoro, del bilancio e della programmazione economica, pubblicato nel supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 201 del 29 agosto 2000;

Ecco le percentuali che vanno ad Equitalia per l’aggio

- 4,65%, in caso di pagamento entro 60 giorni dalla notifica della cartella esattoriale, senza tenere conto della sospensione feriale dei termini;

- 9%, in caso contrario, senza alcun frazionamento annuale e senza tenere conto della sospensione feriale dei termini;

- 1%, limitatamente alla riscossione spontanea a mezzo ruolo (art. 32 D.Lgs. n. 46 del 26 febbraio 1999);

- 9% sui relativi interessi di mora

 

Riassumento la percentuale dell’aggio, si calcola sulle somme iscritte a ruolo e sui relativi interessi di mora.

La nuova manovra però ha inserito una norma che annulla questo sistema sostituendolo con un altro, più equo, che dovrebbe pesare meno sui contribuenti I nuovi importi saranno stabiliti e determinati con un decreto del Ministero del Tesoro in base ad alcuni parametri quali i carichi annui affidati ad Equitalia, l’andamento delle riscossioni coattive. Un bel respirto per i contribuenti che si troveranno a pagare si anche l’aggio ma in maniera più “ragionevole”.

 

LINK DI RIFERIMENTO

http://www.gruppoequitalia.it/
www.agenziaentrate.it/
www.equitaliaesatri.it
www.equitaliaservizi.it/
www.inps.ithttp://
www.mef.gov.it/
http://www.finanze.it/

2 thoughts on “Equitalia interessi di mora 2012 – Interessi equitalia calcolo

  1. EQUITALIA E' UNA VERGOGNA MI E' ARRIVATA UNA NOTIICA DEL 2004 PER RESIDUI ICI DI TRE EURO SETTE EURO E VENTI EURO IL 06/06/2012 MINACCIANDOMI CHE DEVO PAGARE ENTRO 60 GIORNI SONO NORMALI? TRIPLICATO DEVO PAGARE 210.07 EURO

  2. chi mi sa dire il riferimento della legge? grazie
    Sempre in tema di interessi Equitalia, occorre sottolineare che, tra le novità dell’anno appena passato, c’è un bel freno all’ anatocismo ovvero uno stop agli interessi di mora su interessi e sanzioni. Gli interessi vanno calcolati esclusivamente sulla cifra capitale.


email facebook rss
Ultimo aggiornamento: 21 settembre 2014 | 17:07